<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1127308727373025&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

La scelta della zanzariera perfetta per la propria casa non è semplice e, tipicamente, implicherà il dover valutare le migliori zanzariere online, a comprendere la differenza tra zanzariere classiche e zanzariere elettriche, a chiedere informazioni in merito alle migliori marche di zanzariere in commercio, e via discorrendo.

È difficile offrire una risposta univoca e definitiva in merito a quali siano le zanzariere migliori, perché un prodotto di questo tipo è perfetto semplicemente nel momento in cui è in grado di soddisfare appieno i requisiti estetici e funzionali richiesti dal cliente. Considerando quindi il fatto che ogni cliente e ogni progetto sono unici, le migliori zanzariere in commercio per il cliente A potranno non essere le migliori zanzariere sul mercato per il cliente B.

Come risolvere, dunque?

Essenzialmente, ciò che è opportuno tenere presente quando si decide di installare le zanzariere è che il prodotto, per essere di buona qualità, dovrà rispettare una serie di requisiti, e che a ogni tipologia di zanzariera in commercio corrispondono caratteristiche, vantaggi e svantaggi ben precisi.

Analizziamo insieme qualche tipologia di zanzariera in commercio per comprenderne le differenze:

  • Zanzariere a rullo: sono le più comuni e le più facili da trovare, e sono generalmente disponibili in diverse misure. In queste caratteristiche risiedono i principali plus di questa soluzione, spesso utilizzata dagli amanti del fai da te. Queste zanzariere sono caratterizzate da un meccanismo di apertura e di chiusura a molla, che si fonda sulla presenza di guide laterali che permettono alla rete di scorrere in modo fluido e agevole. Di norma, queste zanzariere non sono indicate su porte e finestre molto piccole o di dimensioni particolari.
  • Zanzariere motorizzate: generalmente molto utilizzate in luoghi esterni come terrazze e balconi, hanno il vantaggio di essere molto semplici e comode da utilizzare ma, d’altro canto, necessitano di corrente elettrica per poter funzionare.
  • Zanzariere magnetiche: il principale vantaggio di questa soluzione risiede nella sua economicità, che può tuttavia andare a discapito della qualità. Si tratta di pannelli in poliestere applicabili a porte e finestre attraverso fasce adesive, e sono le zanzariere più acquistate online perché semplici da installare e poco costose. Chiaramente possono risultare molto scomode se vengono installate in un luogo di passaggio, come una porta finestra, perché il loro funzionamento ideale prevede che non vengano continuamente aperte e richiuse.
  • Zanzariere plissettate: dette anche zanzariere plissé, sono perfette per luoghi di passaggio o dai quali è necessario sporgersi. Si tratta di modelli dotati di una struttura a frizione che permette di regolare l’apertura della rete a seconda delle esigenze, mentre il telaio, realizzato in alluminio, è sottile e resistente e caratterizzato da un minimo ingombro. Rappresentano una buona soluzione se lo spazio disponibile è limitato e se devono poter agevolare il passaggio di carrozzine, passeggini o carrelli senza rischio di inciampo (l’assenza di barriera al pavimento agevola il transito).

Siete indecisi in merito a quali zanzariere siano le migliori per voi? Contattate subito gli esperti di CheTenda! per una consulenza dedicata che sappia tenere in considerazione tutte le vostre esigenze estetiche, funzionali e di budget.