<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1127308727373025&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Tende da sole: gli errori da non commettere durante l'acquisto

Quando si acquista una tenda da sole, quali sono gli errori più comuni, ovvero quelli in cui è più facile incappare? Scegliere di posizionare una tenda per esterni rappresenta un elemento di estrema utilità, sia dal punto di vista del risparmio energetico, ma anche funzionale, andando a filtrare la luce diretta del sole. In fase d’acquisto però è necessario essere attenti per evitare di fare errori che potrebbero andare a compromettere la funzionalità di questo elemento, nonché l’estetica dell’edificio dove verrà posizionata.

Ma quali sono gli errori e le disattenzioni più comuni durante l’acquisto di una tenda? Ecco un elenco dei principali da non commettere.

  • Non tener conto dell’orientamento del balcone, della finestra o del terrazzo che si desidera dotare di tenda da sole. Pertanto, in base all’esposizione, si avranno le seguenti situazioni:
  • Se è rivolto a sud il sole risulterà diretto a mezzogiorno
  • Se esposto a ovest il sole colpirà la zona per tutto il pomeriggio
  • Se posizionato a est il sole colpirà la zona di traverso alla mattina
  • Se è rivolto a nord non sarà praticamente mai esposto al sole, risulterà molto freddo in inverno e fresco in estate.
  • Scegliere un tessuto non adatto al contesto ma anche alla funzionalità che cerchiamo. Questo elemento sarà quello che assicurerà protezione dai raggi del sole, ragion per cui anche il colore ricoprirà una certa importanza. Scegliendo una tenda molto chiara si attirerà meno il calore, ma si avrà una minor schermatura dai raggi solari, rispetto invece ad una tenda scura, pertanto si rischierà di creare un ambiente eccessivamente luminoso. Anche la trama del tessuto è importante, più è spessa e maggiore sarà la protezione dai raggi UV.
  • Non prestare attenzione alla struttura, elemento invece fondamentale per garantire la stabilità e la durata della tenda. Dovrà pertanto risultare robusta, realizzata con materiali di qualità e idonei all’esposizione prolungata agli agenti atmosferici.
  • Sottovalutare l’importanza del cassonetto pensando soltanto alla tenda aperta. È bene tener presente invece che nei mesi freddi l’impiego risulterà praticamente nullo e avere una tenda dotata di cassonetto all’interno del quale verrà avvolto il telo, proteggerà il tessuto da intemperie e temperature rigide, andando a prolungarne la vita.
  • Ignorare l’importanza della tipologia e della caduta della tenda. Una soluzione pensata valutando le esigenze e le caratteristiche del singolo balcone, finestra o terrazzo, garantirà un risparmio energetico ottimale, una protezione migliore e infine assicurerà massima privacy.
  • Ignorare le disposizioni condominiali, nel caso in cui si viva in palazzi o palazzine. Esistono infatti regole precise per queste strutture, dove vengono regolamentate tipologie di tende e colori consentiti. È inoltre necessaria l’autorizzazione da parte dell’assemblea condominiale prima dell’installazione della tenda.

Ora che si conoscono gli errori da non commettere, si potrà passare alla scelta della tenda da sole più adatta!