<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1127308727373025&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Stai pensando di installare o sostituire le tue tende da sole e vuoi conoscere i modelli e i colori più trendy del momento? Quali che siano i tuoi gusti personali, dovrai sempre tenere presente che le tende da sole hanno una serie di obiettivi principali, che includono il creare zone d’ombra nei periodi più caldi dell’anno, incrementare la privacy e le aree vivibili all’esterno dell’abitazione e implementare l’estetica della struttura.

A seconda del tuo budget di spesa e della tipologia di soluzione che fa al caso tuo, potrai scegliere diverse tipologie di tende da sole: il nostro consiglio resta sempre e comunque quello di rivolgerti a un’azienda specializzata che, grazie al suo alto grado di consulenza, saprà suggerirti il modello ideale per la tua abitazione o il tuo ufficio.

In linea generale, le tende da sole possono essere manuali o motorizzate, con cassonetto integrale o semi integrale, con o senza telecomando, con o senza balza, e naturalmente di diversi dimensioni, forme, colori e tessuti.

Tra i tanti parametri che l’azienda specializzata valuterà insieme a te figurano certamente:

  • Lo spazio a disposizione
  • Lo stile dell’edificio
  • I requisiti di ombra che desideri vedere rispettati
  • Il colore della facciata
  • Il clima del territorio e dunque le possibili sollecitazioni a cui la tenda può essere esposta
  • Il tuo gusto personale

Le tende da sole vengono scelte anche in base agli ambienti in cui dovranno essere installate:

  • Balconi
  • Terrazzi
  • Giardini/patii
  • Lastrici solari
  • Facciate con ampie vetrate o finestrature
cta (9)

Da un punto di vista meramente cromatico, è evidente che la prima regola che dovrà essere rispettata nella scelta delle tue tende da sole è l’armonizzazione con i colori della facciata, e allo stesso modo anche lo stile e le linee della tenda da esterno dovranno lavorare in sinergia con quelle dell’edificio. tuttavia, in caso di facciate di colore neutro, è possibile che tu abbia maggiore libertà nella scelta della tonalità o delle eventuali fantasie delle tue tende. In ogni caso, è essenziale che la tua decisione venga calcolata con attenzione, e che tu tenga presente che il colore che sceglierai influirà sull’impatto visivo generale di tutto l’edificio.

Tra i modelli di tende da sole più trendy vanno senza dubbio inclusi:

  • Le tende da sole a bracci: sono le favorite per un’installazione sui balconi, perché permettono di aprire a sbalzo il telo attraverso due o più bracci estensibili, agganciati a una barra quadra, a cui si fissa il tubolare con il telo arrotolato.
  • Le tende da sole a caduta: anche in questo caso sono ideali per i balconi, perché scendono in verticale a filo facciata offrendo una protezione non solo frontale ma anche laterale.
  • Le tende da sole a cappottina: sono molto originali e hanno un’estetica particolarmente vistosa, e possono essere installate con eccellenti risultati anche per coprire ampie vetrate o finestrature. Caratteristica di questo modello è la tipica forma bombata.
  • Le tende da sole a guide laterali: perfette se devi intervenire su superfici molto ampie, come terrazzi, giardini o lastrici solari, perché offrono una schermatura non solo superiore ma anche frontale.
  • Le tende da sole a pergolato: nuovamente, sono ottime soluzioni per superfici di grandi dimensioni e prevedono l’installazione di una struttura fissa ancorata sia a terra che a parete.

Per quanto riguarda infine i colori, ferme restando le regole generali che ti abbiamo già fornito in questo articolo, avrai sempre a disposizione cataloghi molto vasti. Ti offriamo comunque qualche ulteriore indicazione per la tonalità delle tue tende da sole:

  • Colore verde: ideale per l’abbinamento con facciate di colore naturale come il marrone, il grigio o il verde stesso, assolutamente non adeguate a case color mattone o comunque tinteggiate nei toni di rosso.
  • Colore rosso: perfette se la facciata è di colore bianco, marrone oppure giallo, ma anche per abitazioni di colore blu. Sconsigliatissime con facciate verdi.
  • Colore arancione: da abbinarsi a facciate gialle o marroni, ma anche bianche o panna, o persino grigie.
  • Colore blu: perfette per dare luce a facciate anonime e di colore bianco o grigio chiaro. Possono essere declinate sia nei toni del blu cobalto o elettrico sia nell’azzurro mare.
  • Colore bianco: idealmente perfette per facciate colorate, prestando sempre attenzione che questa tonalità è, per sua natura, più sporchevole di altre e dovrà quindi essere mantenuta con maggiore frequenza.